Switch to English Passare a Italiano

AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPOLibano e SiriaSede di Beirut

AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO  - Libano E Siria - Sede di Beirut | – ITALIAN AGENCY FOR DEVELOPMENT COOPERATION - Lebanon and Syria - Beirut Office Ambasciata d'Italia a Beirut European Union Presidency of the Council of Ministers - Lebanon

Concluso il progetto a sostegno del “Centro di trapianto di midollo osseo” dell’ospedale pubblico Hariri di Beirut

Concluso il progetto a sostegno del “Centro di trapianto di midollo osseo”  dell’ospedale pubblico Hariri di Beirut

Il 22 giugno il Ministro della Salute Pubblica libanese, Ghassan Hasbani, e l’Ambasciatore d’Italia, Massimo Marotti hanno presieduto alla cerimonia di consegna di  un irradiatore a raggi X all’Ospedale Rafik Hariri di Beirut.

Il governo italiano, attraverso l'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, sostiene, con oltre 5 milioni di euro, il Ministero della Salute, per migliorare il sistema sanitario pubblico del Paese.

Tra le altre attività è stato potenziato il "Centro di trapianto di midollo osseo” dell'ospedale Hariri, fornendo l'attrezzatura per il laboratorio di biologia molecolare. Una struttura essenziale per il trattamento dei pazienti affetti da beta-talassemia e da malattie oncoematologiche.

Con l'installazione di quest’ultimo equipaggiamento si conclude questo progetto. L’irradiatore a raggi X contribuirà notevolmente ad aumentare le le capacità di intervento del reparto, in quanto permetterà il controllo finale della compatibilità tra donatore e paziente, test che attualmente è realizzato all’estero.

Nel corso della cerimonia il Ministro ha sottolineato l’importanza della cooperazione internazionale a sostegno della sanità pubblica, soprattutto delle infrastrutture ospedaliere, in un Paese che, come il Libano, oggi ospita un numero di rifugiati pari al 40% della sua popolazione.

L’Ambasciatore italiano, ricordando la lunga esperienza di collaborazione tra i due Paesi nel settore della sanità pubblica, ha messo in evidenza l’aspetto altamente umanitario che caratterizza gli interventi in questo settore. "Anche recentemente abbiamo accompagnato bambini in Italia per terapie che ora. Grazie anche a questa attrezzatura, potranno essere realizzate in Libano.

Galleria Fotografica