Switch to English Passare a Italiano

AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPOLibano e SiriaSede di Beirut

AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO  - Libano E Siria - Sede di Beirut | – ITALIAN AGENCY FOR DEVELOPMENT COOPERATION - Lebanon and Syria - Beirut Office Ambasciata d'Italia a Beirut European Union Presidency of the Council of Ministers - Lebanon

Approvvigionamento Idrico a Danniyeh (Nord Libano)
Budget
5,000,000.00 €
Date di esecuzione
2015 - 2018
Ente Esecutore
Governo Libanese
Partners
CDR, Ministero Libanese dei Lavori Pubblici, Municipalità dell’area di intervento, impresa Opere Pubbliche, società di consulenza Dar Al Handasah Nazih Taleb (DAHNT) incaricata della progettazione

Approvvigionamento Idrico a Danniyeh (Nord Libano)

Scopo del progetto è il miglioramento delle condizioni igienico – sanitarie e il soddisfacimento del fabbisogno idrico potabile della popolazione della parte settentrionale della Caza di Danniyeh.

L’iniziativa si riferisce al completamento della rete per l’approvvigionamento idrico dell’area di Danniyeh.

L'area in esame – montagnosa e a prevalente vocazione agricola e zootecnica – necessita di interventi infrastrutturali di notevole entità, al fine di ridurre il tasso di migrazione dei residenti verso le zone costiere limitrofe e/o all’estero. Sebbene l’area sia molto ricca in termini di risorse idriche sotterranee, la disponibilità idrica attuale è ancora molto limitata a causa della carenza di reti di distribuzione, con conseguente mancato soddisfacimento dei presupposti indispensabili al benessere degli abitanti.

Lo schema idrico globale può essere suddiviso, in riferimento alle risorse disponibili ed utilizzando criteri geografici, in 7 lotti principali, due dei quali saranno oggetto del finanziamento. Gli interventi previsti sono riconducibili alle seguenti categorie:

• Rispristino di 14 serbatoi di varia capacità (100-500 m3);

• Costruzione di 2 nuovi serbatoi (100-300 m3);

• Posa in opera di circa 17 km di nuove linee di trasmissione di vari diametri (3” – 8”);

• Posa in opera di circa 17 km di nuove linee di distribuzione di vari diametri (1.5” – 10”);

• Ripristino di circa 110 km di linee di trasmissione e distribuzione esistenti;

• Realizzazione di circa 7.000 connessioni private.