Switch to English Passare a Italiano

AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPOLibano e SiriaSede di Beirut

AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO  - Libano E Siria - Sede di Beirut | – ITALIAN AGENCY FOR DEVELOPMENT COOPERATION - Lebanon and Syria - Beirut Office Ambasciata d'Italia a Beirut European Union Presidency of the Council of Ministers - Lebanon

Rafforzare la sicurezza alimentare mediante il miglioramento delle pratiche del settore lattiero-caseario di gruppi vulnerabili
Budget
Euro 370.000,00
Date di esecuzione
2016 - 2017
Ente Esecutore
FAO
Partners
Ministero dell'Agricoltura libanese, Enti locali
Status
in partenza

Rafforzare la sicurezza alimentare mediante il miglioramento delle pratiche del settore lattiero-caseario di gruppi vulnerabili

L’iniziativa intende sostenere il Governo Libanese nel settore lattiero-caseario, al fine di rafforzare la sicurezza alimentare. In particolare, si prevede di attuare una serie di interventi per organizzare in modo adeguato i differenti processi della filiera della produzione e lavorazione del latte, soprattutto da un punto di vista della qualità e dell’igiene.

In tal senso, e con particolare attenzione alle fasce più vulnerabili (piccoli agricoltori e famiglie gestite da donne attive nel settore), si intende:

  1. Assicurare ai beneficiari forniture idonee al miglioramento della produzione di latticini tradizionali. Il progetto prevede lo svolgimento di sessioni informative per famiglie ed agricoltori e la distribuzione di caseifici di piccola dimensione, unità di lavorazione, serbatoi di latte ad acciaio inossidabile e kit per la produzione di latte e latticini con standard igienici e ad alta qualità.
  2. Incrementare il reddito della popolazione rurale istituendo la connessione tra i piccoli produttori del settore e le Associazioni di Produttori di Latticini ed i centri di raccolta e refrigerazione esistenti.
  3. Incrementare la qualità dei latticini prodotti e conseguentemente la salute pubblica riducendo la contaminazione batteriologica mediante l’introduzione di equipaggiamenti e tecniche di lavorazione aggiornati.

Beneficiari diretti dell’iniziativa saranno famiglie gestite da donne e piccoli agricoltori attivi nel settore lattiero-caseario, che vivono in circa 40 villaggi nelle zone più vulnerabili del Libano. Circa 400 famiglie (equivalente a 2.000 beneficiari) attivi nel settore della lavorazione del latte faranno parte dell’iniziativa.


Galleria Fotografica